Abbattimento alberi a Rovereto: continua il malessere della cittadinanza

Prosegue il malcontento ed il malessere per i Roveretani nei confronti della pubblica amministrazione della citta della Quercia. Preso di mira per l'ennesima volta il progetto per l'abbattimento degli alberi ed eliminazione del verde pubblico cittadino, che interessa viale Trento. Nelle scorse ore in Corso Bettini sono apparsi alcuni manifesti pungenti e decisamente provocatori, al limite della diffamazione. Pubblicità Pubblicità La temperatura di molti cittadini è alta, e molti non sono per nulla soddisfatti dell'iniziativa dell'amministrazione comunale di Rovereto. Sui manifesti la scritta: «Per il Sindaco: quante tangenti ti intaschi per disboscare e deturpare tutta Rovereto?!!»  Come si ricorda il progetto comunale di riqualificazione di viale Trento è diviso in due lotti , il primo da via Chiocchetti a via Mascagni, il secondo da via Mascagni a via Brione, e costerà alla comunità 880 mila euro. L'intervento è finanziato con parte dei fondi della provincia. È previsto il rifacimento completo dei marciapiedi e delle ciclabili del lato est del viale. Per permettere l'intervento urbanistico saranno abbattuti  47 alberi ,  2 tigli, 8 ippocastani e 17 liriodendri, 2 dei quali malati come risulta dalla perizia del dottor Maresi della Fondazione Mach. La doppia fila attuale di alberi sarà sostituita con dei nuovi alberelli che saranno piantati a dieci metri di distanza uno dall'altro. Pubblicità Pubblicità Leggi tutta la notizia

Categoria: CRONACA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Voce del trentino
  2. L'Adige
  3. ANSA

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Arco

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...