Polfer a Trento 1.607 persone controllate

Dal 1 giugno alla fine di agosto i servizi di vigilanza nella stazione della provincia di Trento sono stati 360 con ben 19 giornate specifiche di controlli straordinari in tutto l'ambito ferroviario, anche con l' ausilio delle unità cinofile. Sono alcuni dei dati del bilancio della Polfer per Verona e il Trentino Alto Adige. In particolare è stato attuato un piano mirato di contrasto ai reati legati al mondo degli stupefacenti. Nel periodo considerato sono state identificate 1.607 persone, di cui 617 cittadini stranieri. Questa intensa attività ha portato alla denuncia di 13 individui a piede libero, per reati che vanno dallo spaccio di sostanza stupefacente, alla rapina impropria, al furto, ai reati contro la persona. Inoltre, sono state effettuate 64 scorte a treni viaggiatori per un totale di 109 convogli. Questa incessante attività visto l' utilizzo di 58 operatori Polfer oltre al personale quotidianamente impiegato. Particolarmente intenso è stato l'impegno del mese di agosto. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Dolomiti
  2. L'Adige

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Arco

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...